Pubblicato da: lastejan | 17/09/2018

Talco e follia

Tempo fa una famosa ditta produttrice di talco in America è stata condannata come responsabile del cancro di un sacco di suoi clienti. Orrore. Insomma, chi non usa il talco? Ne uso pochissimo e giusto in estate, stando bene attenta a non respirarlo perché la zia quando ero piccola diceva sempre “Non respirarlo che fa male” (non c’era bisogno di un tribunale americano, bastava un minimo di cultura generale, vabeh). Ne metto poco poco sul sedere di Ranocchietta perché tende ad arrossarsi e gli piace tanto. Non glielo faccio respirare e lo faccio giusto un paio di volte alla settimana.

Ecco, un minimo di paranoia, ma ce l’abbiamo in casa.

Quindi immaginatevi il terrore che mi ha presa quando ho trovato Ranocchietta seduto per terra, in pannolino, impegnato a cospargersi di talco: dal petto in giù ne era ricoperto e sguazzava coi piedini in una nuvola bianca.

“Maledetto disgraziéto!”, ho ululato, togliendogli il flacone di mano, e poi non sapevo che fare: aspirare per terra e docciare il bambino? Aspirare il bambino e poi per terra? Come cavolo si fa sparire tutto senza che lui se lo inali peggio del famoso erede di una ricca famiglia italiana alle prese con una montagna di bamba?

Ho preso Ranocchietta sotto le ascelle, l’ho scosso un po’, poi ho cambiato tattica e l’ho imbracciato, spolverandolo con la mano. Sembrava di stare nella nebbia in Val Padana. Gli ho lavato le mani, poi l’ho depositato lontano dal luogo del disastro e ho passato l’aspirapolvere come se non ci fosse un domani, concludendo con una passata di straccio umido per togliere l’alone pallido sul pavimento.

E poi arriva lui, candido (in tutti i sensi), e guarda speranzoso il flacone di talco ormai fuori portata – lo era anche prima, ma si arrampica come un ninja – e allora io lo guardo con gli occhi fuori dalla testa e gli grido: “Guarda che disastro! Ma sei matto?!”

Lui: “Sì.”, e se ne va trotterellando in pannolino.

Annunci

Responses

  1. Vabbè, io mi sono mangiata il veleno per i topi e ho anche detto che era buono.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: