Pubblicato da: lastejan | 14/06/2010

Quando il latte diventa yogurt

Se voi avete un convivente uomo, o un figlio maschio tra i 6 e i 17 anni (a 18 se è ancora così lo si butta fuori a calci), sapete di cosa parlo.

Ieri pomeriggio ho trovato il latte fuori. Sarà finito? Lo scuoto. No, ce n’è ancora UN sorso, tipico. Lo rimetto in frigo.

Stamattina alle SETTE (eh sì, perché come punizione divina per essere una tiratardi mi è capitato un figlio mattiniero) mentre mi preparavo la colazione, ho preso il suddetto latte e l’ho versato sui cereali. PLOTSCH! Yogurt. Quindi ieri il latte l’aveva lasciato fuori diverse ore. Magari era pure già yogurt e non aveva voglia di versarlo nel cesso e buttare il cartoccio. Ma non ci pensiamo.

Qualche sera fa, invece, ho deciso di andare a dormire prestissimo, perché ero sfinita. Alle due di notte ronfavo, quando sono stata svegliata da un urlo disperato “NOOOOOOO, no, no, no! Cazzo!” Ho sorriso nel sonno pensando “Ihih, gli ha fatto la pipì addosso”, con una certa soddisfazione malvagia. “… eh no, eh! No, non ci prov….! NOOO! Maledizione! No!” Seconda pipì. Gli urli diventano astronomici: padre e figlio si insultano reciprocamente “Dammi da mangiare, disgraziato!” e “Smettila di puntarmi quel pisellino, piscione!”

Basta, impossibile continuare a dormire. Mi sono alzata e sono andata a vedere la scena del crimine, trovando un neonato affamato e disperato che puntava come un laser impazzito il pisellino, che poteva sparare da un momento all’altro, e un giovane padre sull’orlo delle lacrime, furioso, che cercava di individuare tutte le pozze di pipì create dal neonato. Sul fasciatoio, sul ripiano sotto il fasciatoio (ma come fa?!), per terra, sul porta-salviette, sul seggiolino per l’auto che sta lì vicino. Sono scoppiata a ridere e ho preso il neonato isterico.

In pratica mentre il padre cambiava con lentezza da triceratopo il pannolino il figlio ha fatto una fontanella. Mentre il padre, sempre più lento, puliva la pozzetta cercando di non sporcarsi le dita, il figlio ha fatto una seconda fontanella, approfittando del pisellino libero, addosso al padre pulente. Stupendo!

Annunci

Responses

  1. No senti, tu la devi finire di farmi svegliare tutto il condominio a queste ore di notte!

  2. e come?
    e tu perché leggi blog a quell’ora indegna della notte? 😀

  3. ahahah mi immagino la scena…..che ridere!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: